1D on the road! VEVO Lift, One Direction in America

Il tour americano dei One Direction, in cui i ragazzi hanno aperto i concerti dei Big Time Rush e firmato moltissimi cd per i fan, è stato seguito da VEVO Lift che li ha scelti come artisti del mese e quindi giorno dopo giorno pubblicherà dietro le quinte e interviste ai ragazzi. 

Sono già stati pubblicati diversi video, che trovate di seguito, e aggiornerò il post man mano che ne verranno caricati di nuovi sul canale ufficiale della band di VEVO.

Nel primo Harry, Liam, Louis e Niall annunciano la collaborazione con VEVO Lift. Zayn non è presente nel video perchè in quei giorni era dovuto tornate in Inghilterra per un lutto in famiglia. E’ Harry a parlare a nome della band e dire ”Ciao, siamo i One Direction e siamo i nuovi artisti di VEVO Lift, quindi continuate a guardare VEVO per esclusivi dietro le quinte, contenuti, performance e interviste. Rimanete sintonizzati e continuate a guardare! Ciaooo”.

Nel secondo video vediamo invece qualche immagine e qualche ripresa del loro tour promozionale in giro per il mondo e un’intervista ai ragazzi.

 “Ci siamo presentati tutti a X-Factor come solisti, ma i giudici hanno pensato che sarebbe stato meglio riunirci in una band ed eccoci qui!”; Harry sorridendo ”Quando è arrivata la notizia, diventare una band per noi è stato abbastanza semplice”; Liam “Quando siamo stati messi nella band, non ci eravamo mai conosciuti realmente. Io e Niall condividevamo la stanza durante il bootcamp, quindi conoscevo un po’ luil.” poi rivolgendosi a Louis “Ti ho incontrato una volta e tu eri davvero silenzioso e tranquillo, il che è un po’ strano pensandoci adesso visto che sei la persona più chiacchierona che abbia mai conosciuto! E ho incontrato Zayn al McDonald’s..”; Zayn annuendo “E lì abbiamo parlato un po”; Liam “E anche tu eri molto tranquillo, il che è proprio strano visto che voi due siete le persone più rumorose della band”; Harry ”Passando tutto il giorno insieme abbiamo iniziato ad essere buoni amici e da quando è iniziato lo show ci siamo avvicinati sempre di più e adesso è come essere fratelli”. Louis “Siamo stati davvero fortunati durante lo show ad avere Simon Cowell come mentore.”; Liam “E’ facile lavorare con una persona come Simon. E’ molto divertente quando hai la possibilità di conoscerlo dietro le quinte.”; Zayn “Ci ha dato forse il consiglio migliore, ovvero <Ragazzi, dovete essere la band che volete essere. Non fingete>”. Louis “E’ davvero sorprendente per noi avere avuto un’accoglienza del genere qui in America, perché ovviamente veniamo da un programma televisivo britannico. Abbiamo girato il nostro primo videoclip qui e ora le persone iniziano a riconoscerci.”. Harry “Pensare che ci siamo esibiti su una canzone di Kelly Clarkson nello show e poi lei ha scritto una delle canzoni del nostro album è piuttosto strano.”; Liam “Sì, non avremmo mai potuto aspettarci una cosa del genere e registrare la canzone è davvero stato un piacere per tutti noi.”; Niall “Ed è un perfetto esempio di cosa ci è successo nell’ultimo anno e mezzo, di come le cose sono state davvero inaspettate..”; Harry “Quest’anno abbiamo vinto un Brit Award. Già essere stati nominati in una categoria con Adele, Jessie J..sai, c’erano dei grandi nomi e per noi già il solo fatto di essere considerati in mezzo a loro era grandioso, quindi vincere è stato assolutamente inaspettato e meraviglioso!”.

Nel terzo video vediamo invece l’arrivo dei ragazzi negli USA.

Prima tappa: Chicago. L’incontro con i fan, gli autografi e qualche spezzone del concerto. Poi Albany (New York), in cui VEVO ha intervistato due ragazze che hanno detto ”Abbiamo guidato per tre ore e aspettato qui al freddo per altre tre ore solo per i One Direction”, mentre altre tre fan ”Noi non abbiamo neanche i biglietti. Siamo qui solo per la possibilità che potremmo vedere i ragazzi. Sì, sapere che siamo nello stesso stato e nella stessa città a pochi metri di distanza è il raggiungimento di un obiettivo per me! E’ una delle cose da segnare come ”fatto” nella lista delle cose da fare”. Altre fan a Chicago “Sono così felice che loro sono qui. Auguro loro il meglio! Arriveranno lontano!. Vediamo poi i ragazzi prima dell’ospitata a Radio Kiss 103.5 mentre provano la versione acustica di “What Makes You Beautiful” e infine una breve chiacchierata con Liam mentre cammina per strada cui si sovrappongono spezzoni di prove del concerto e di incontri con le fan. L’intervistatore chiede ”Finora vi è piaciuto stare qui negli USA?” e lui risponde ”Quando arrivi in America non ti aspetti tutto questo e noi non eravamo nemmeno mai stati in nessuno degli stati che stiamo visitando adesso, quindi..”.

Il quarto video è un’intervista a Niall, che ci racconta ”Sono sempre stato uno di quei ragazzi a cui piace la musica in generale. Ho sempre voluto prendere in mano gli strumenti più vicini! Suono la chitarra da quando avevo undici anni circa e di recente ho cominciato a suonarla anche sul palco con la band. Sono un grande fan dei The Script, che casualmente sono irlandesi come me. Eravamo ai Brit Awards lo scorso weekend e ho incontrato Dani, il cantante dela band, per la prima volta e ho pensato ‘<Non può essere vero, è meraviglioso!>. Sono un grandissimo fan dello swing, quindi mi piacciono Frank Sinatra, Dean Martin e in questi giorni ascolto sempre Michael Bublè. E poi sono un grande fan del rock, mi piacciono Bon Jovi, gli Eagles e questo sorprende molte persone a dire il vero. Abbiamo viaggiato un bel po’ insieme nell’ultimo anno e mezzo e l’Italia è probabilmente uno dei miei paesi preferiti, anche perchè sono un grande fan del cibo italiano! La nostra nuova escursione in America è assolutamente eccezionale e ci sta piacendo davvero tanto quello che stiamo facendo”.

 Nel quinto video ci ritroviamo con Harry, Liam, Louis e Niall a Boston. Zayn era assente a causa di un lutto per cui è voluto tornare in Inghilterra dalla famiglia.

Harry ”Stiamo per uscire per fare una signing session, la nostra prima signing session in America” e Niall “Siamo al Natick Malle a Boston. Sarà davvero divertente e abbiamo sentito che ci sono moooooltissime persone là fuori! Noi non le abbiamo ancora viste ma siamo davvero davvero eccitati” e poi in coro “Andiamoooo!”. Ed è una folla assordante ad accoglierli, tanto che una volta seduti Niall dice “Assolutamente incredibileee!”, Harry (con un’espressione impagabile) ”Whooooooaa” e Liam “Wooow!”. Così si va avanti: tra abbracci, autografi e folla in delirio. ”Sono molto eccitato. Ci sono un sacco di persone, quindi stiamo passando davvero una bella giornata. Molti di questi!” ci dice Liam mostrando un cd appena autografato, mentre Niall dall’altra parte del tavolo ”Sto andando davvero veloce! Aaah”.

Il sesto video è invece un’intervista a Louis, che ci racconta ”La ragione che mi ha spinto ad andare ad X-Factor è stato un musical a scuola, Grease, in cui ho ottenuto la parte di Danny Zucco. Prima di fare l’audizione per X-Factor, a dire il vero avevo messo una serie di post in alcuni forum molto piccoli dicendo <Vorrei davvero presentarmi in gruppo quest’anno> perchè forse sarebbe stato più facile farcela, ma non rispose nessuno. Mentre ero al bootcamp, con gli ultimi 200, mi sono totalmente annullato. Ricordo che nelle interviste chiedevano che possibilità avevo di farcela e io rispondevo <il 5% se sono fortunato>. Quando siamo tornati sul palco e ci è stato detto del gruppo, ero assolutamente euforico. What Makes You Beautiful, il primo singolo..quando l’abbiamo suonato al primo show a Chicago non sapevamo davvero cosa aspettarci e la reazione che abbiamo ricevuto è stata assolutamente incredibile. Sapevano ogni parola..la gente qui è folle!”

Il settimo video, appena pubblicato, è dedicato a Zayn, che ci parla di X-Factor e del suo stile nel vestire.Di seguito trovate la traduzione dell’intervista.

“Io sono quello timido. Prima di X-Factor non avevo mai fatto nulla che richiedesse di parlare davanti alle telecamere o alle persone. In questo senso X-Factor mi ha aiutato, perchè sei costantemente seguito dalle telecamere ovunque tu vada. Quando ho fatto l’audizione per lo show, l’ho fatto per provare una nuova esperienza. Arrivato al bootcamp, quando chiesero se preferivo tornare a casa da solista o restare come membro del gruppo non fu poi una decisione tanto difficile da prendere..e fortunatamente sembra aver funzionato! per poi continuare “Avevamo più o meno tutti il nostro stile già da prima di far parte del gruppo e il mio era più urban, per esempio mi piacciono le scarpe da ginnastica high top , le giacche eleganti e i bucky jeans. Poi mi piacciono i fumetti e quando ero più piccolo li collezionavo. Quando i fan mi chiedono di disegnare, disegno Niall o Louis con dei grandi muscoli..è davvero divertente!”

Nell’ottavo video vediamo alcuni spezzoni di video dei ragazzi durante la trasferta a New York. Tante immagini e “Up All Night” in sottofondo, le uniche parole sono il “Grazie New York!” finale dopo il The Today Show. Buona visione!

Il nono video è dedicato a Harry, che ci racconta della sua vita prima di X-Factor, della nascita della band e della sua amicizia con Louis. “Ero in una band chiamata White Eskimo. Era una piccola band nata per una competizione scolastica; ci riunimmo solo per questo motivo e alla fine vincemmo. Sono andato ad X-Factor per avere un’opinione onesta, per sapere se ero minimamente bravo o no. Sono cresciuto guardando il programma, quindi per me farne parte è stato pazzesco! Quando dissero che avremmo dovuto far parte di una band io ero totalmente a favore. Sai, ognuno entra nella competizione cercando di arrivare il più lontano possibile, da solista o come gruppo [andava bene comunque]. I fan chiamano me e Louis Larry Stylinson perchè andiamo molto d’accordo. Sin da quando iniziò l’esperienza nella casa di X-Factor, io e Louis dicevamo sempre che ci sarebbe piaciuto andare a vivere insieme e in sostanza è questo ciò che è successo. Londra mi piace un sacco! Prima di X-Factor non ci ero nemmeno mai stato e ora ci vivo, è pazzesco!”

 Dopo l’intervista a Niall, Louis, Zayn ed Harry, ecco anche l’intervista a Liam, cui è dedicato il decimo video. “Canto quasi tutte le prime strofe del primo album, ci sono tipo una o due canzoni in cui non canto la prima strofa..sono l’uomo delle prime strofe! Quando avevo 14 anni ho provato a partecipare alla quinta stagione di X-Factor. Ho superato il primo round e molte persone non riescono a superare neanche quello, quindi per me è stato un grande shock. Poi Simon mi disse che ero un po’ troppo giovane per il programma. Questo è quello che voglio fare nella mia vita..è passato dall’essere un hobby a qualcosa di molto serio. Mi sono esibito durante una partita di calcio del Wolverhampton con una canzone piuttosto famosa, Black and Gold di Sam Sparro, che è l’inno della squadra. Ho dovuto cantarla davanti a 28 mila persone. Quando ti ritrovi in una situazione del genere ciò che ti passa per la testa è semplicemente <Non dimenticare le parole!>. Questa è la cosa più importante per me e il miglior suggerimento per chiunque debba esibirsi..semplicemente non dimenticate le parole! Fare tutte le cose che ho fatto prima dell’audizione per X-Factor ha reso tutto un po’ più facile quando ci siamo dovuti esibire con grandi performance e cose varie nello show, perchè sai, quando fai la tua prima audizione davanti a 3000 persone non hai più quel nervosismo..quindi penso che forse mi sono goduto il tutto un po’ di più rispetto ai ragazzi.”

 

Nel decimo video vediamo i ragazzi a Dallas, in Texas, dove le fan si sono accampate per poterli vedere il giorno seguente, e li vediamo camminare in direzione del palco che per l’occasione è stato montato in mezzo allo stadio. Liam ci dice “Siamo al Rough Rider Stadium a Dallas e stiamo per uscire per incontrare alcune fan americane. Vadooo!”. Dopo di chè vediamo una serie di spezzoni di video tratti dalla loro esibizione, da una signing session e da alcuni momenti del dietro le quinte, in cui Harry, Liam, Louis, Niall e Zayn si rilassano giocando e scherzando come dei normalissimi ragazzi della loro età. Vengono poi intervistate alcune fan, che raccontano ”Siamo messicane, quindi abbiamo dovuto stare a lungo in macchina per venire qui ma ne è assolutamente valsa la pena!”, mentre altre ragazze dicono “E’ stata l’esperienza più bella della nostra vita!”.
Per finire vediamo i ragazzi lasciare lo stadio e risalire sul bus: un’altra giornata è finita, una giornata che ha reso felici molte fan.

Nell’undicesimo video ci spostiamo a Los Angeles per vedere la preparazione dei ragazzi per i Kids’ Choice Awards. Li vediamo mentre escono dall’hotel, poi in macchina e poi alle prove con la band ed il coreografo mentre definiscono gli ultimi dettagli della performance. Tra una prova e l’altra però li vediamo anche divertirsi, infatti Niall ed Harry ballano la tipica danza irlandese mentre Zayn si diverte a trascinare Luois in giro per la stanza! Ancora prove e poi eccoli arrivare negli studi dei KCA’s. “Siamo nella green room ai Kids’ Choice Awards. E’ una dressing room piuttosto cool. E’ piena di immagini della squadra di football del USI college e abbiamo dato un’occhiata in giro, ai muri..è piuttosto figa! Noi stiamo per uscire a fare le prove..” dice Niall e infatti eccoli a provare sul palco mentre la coreografa ci dice “Il tema di questa performance riguarda la luce e l’essere belli. Quindi abbiamo degli elementi di luce, la parola “beautiful” che compare sullo schermo”. Altre prove e per finire vediamo alcuni spezzoni della serata. (Per vedere tutti i video dei Kids’ Choice Awards potete cliccare qui.)

Il dodicesimo video è una sorta di riassunto delle tappe che hanno portato i ragazzi in giro per gli USA.
Vediamo scorrere alcune immagini delle città in cui sono stati (New York City, Albany, Minneapolis, Nashville, Chicago, Philadelphia, Los Angeles, Durham, Washington DC, Toronto e Montreal) per poi vedere e sentire le fan. Ognuna di loro ha una storia da raccontare, molte hanno fatto ore e ore di strada solo per vederli, altre li hanno aspettati sotto la pioggia e altre ancora affermano che i ragazzi hanno cambiato la loro vita. Ma questa passione da dove è nata? Sembra soprattutto dal passaparola su internet, come confermano alcune ragazze che alla domanda “Dove avete sentito parlare per la prima volta dei One Direction?” rispondono “Su tumblr” oppure “Su twitter, lì ne parlavano tutti” o ancora “Io ho iniziato a seguirli da Youtube”.
Ciò che è certo è che l’amore verso questi ragazzi e la loro musica è sconfinato. E (se possibile) ancora più certo è che Harry, Liam, Louis, Niall e Zayn ne sono più che consapevoli, come affermano durante il video. Il primo a parlare è Liam, che dice “Abbiamo chiesto ai fan come ci hanno scoperti ed è avvenuto tutto su twitter, su Youtube, condividendo la nostra musica..la voce si è sparsa quasi da sola, quindi noi non saremmo qui se non fosse per loro!, mentre Louis riprende il discorso
in un’altra location affermando “Quello che stiamo facendo, tutto il successo che abbiamo avuto finora lo dobbiamo ai nostri fan. Sono loro che ci hanno fatto proseguire votando settimana dopo settimana ad X-Factor, sono loro che hanno comprato il nostro cd e soprattutto sono loro che ci hanno votati per farci vincere il Brit Award, che per noi è un’ enorme conquista, quindi realmente vogliamo fare un enorme ringraziamento a loro!”.
E quale modo migliore per concludere questo video se non con una ragazza che dopo averli appena incontrati dice “Voglio incontrarli di nuovo, voglio rifare tutto questo di nuovo e ancora e ancora!”

1D on the road! VEVO Lift, One Direction in Americaultima modifica: 2012-05-08T23:52:00+02:00da vickys93
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento